venerdì 13 luglio 2007

Verdure al vapore con salsa piccante

Ingredienti:
3 zucchine, 2 porri, 6 patatine novelle, 3 carote, mezza cipolla, mezzo bicchiere di vino bianco, paprika, 3 olio extravergine d’oliva, sale

Procedimento:
- Pulite i porri e fateli a pezzetti, lavate le patate sbucciatele dividetele a metà, pulite le zucchine e le carote e fateli a pezzetti
- Cuocete le verdure a vapore,mettendo nel cestello prima patate dopo cinque minuti le carote, dopo 5 minuti le zucchine e i porri e proseguire la cottura altri 5 minuti.
- Preparate la salsa, fate rosolare la cipolla con 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, aggiungete la paprika, poi il vino e fate evaporare riducendo a metà il liquido.
- Portare in tavole le verdure la salsa

Costo per porzione : 1,5 euro
Kcal per porzione : 218
( proteine 5,7 g, grassi 8,2 g, carboidrati 29 g , fibre 5,5 g)
Kcal /100g : 64,7 ( proteine 1,7 g, grassi 2,5 g, carboidrati 8,6 g , fibre 1,5 g)

Per saperne di più : per assumere le cinque porzioni di frutta e verdura giornaliere è importante sapere variare l’alimentazione, l’utilizzo delle spezie in cucina offre la possibilità di insaporire le pietanze evitando l’aumento dei grassi, nel nostro caso la paprika non è proprio una spezia in quanto deriva dall’essiccamento e macinato finemente dei peperoncini secchi, per alcuni i peperoncini (Capsicum tetragonum) da cui si ottiene la paprika arriva in Europa dall’ America secondo altri dall’India.
È la spezia nazionale ungherese, ogni famiglia ne ha una ricetta propria, in commercio si trovano sei tipi diverse il colore varia dal rosa pallido al rosso fuoco come il sapore che va dal leggero e aromatico all’estremamente piccante.
Dal punto di vista nutrizionale hanno un buon contenuto di vitamina C ma il fatto che se ne usi poco e in polvere non contribuisce al fabbisogno giornaliero di questa vitamina.

Ricordate di maneggiare la paprika con cautela perché può facilmente irritare pelle e occhi.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento